Sanità-informazione
Leggi tutto

CIMO-FESMED al governatore Rossi: «Revochi delibera che punisce i medici negando la libera professione»

«Presidente Rossi basta con la demagogia. Chiediamo l’immediata revoca della Delibera 49 del 3 Maggio 2020. La Libera Professione è un diritto e negare i più elementari diritti contrattuali per perseguire una propria ideologia fatta solo di demagogia serve solo a rimarcare una gestione della sanità monocratica che, per l’ennesima volta, dimostra avversione alla professione medica». La Federazione […]

quotidiano_sanita_logo
Leggi tutto

Cimo Fesmed e Nuova Ascoti chiedono la revoca dell’ordinanza di Rossi che blocca l’intramoenia

Per il presidente dell’associazione degli Ortopedici, Michele Saccomanno, “questa intollerabile ordinanza” che “aumenta le liste d’attesa” e mina “il legame professionale tra chi offre le proprie capacità e coloro che ‘corrono’ in Toscana da altre regioni”. Per il presidente della Cimo-Fesmed, Guido Quici, quella di Rossi è “l’ennesimo” attacco a “un diritto“. E “negare i più […]

quotidiano_sanita_logo
Leggi tutto

“I medici dipendenti fuori dalla Funzione pubblica. I contratti si discutano con Salute e Regioni”. Cimo-Fesmed rilancia la proposta

Ma non solo, il sindacato chiede “una vera riforma e non una semplice manutenzione del SSN, che ricomprenda le modalità di finanziamento, la revisione dell’autonomia differenziata, della governance delle strutture sanitarie e della rappresentanza e rappresentatività dell’area sanità”. 28 APR – Una vera riforma e non una semplice manutenzione del SSN, che ricomprenda le modalità di […]

Sanitàinformazione_1
Leggi tutto

CIMO-FESMED al Governo: «Riformare sanità partendo dai suoi professionisti. Medici dipendenti del SSN fuori dalla funzione pubblica»

«i professionisti della salute – spiega Quici – non possono continuare a rimanere ostaggio di precipitose iniziative regionali che non hanno una visione d’insieme del nostro SSN come nel caso della recente risoluzione del Consiglio Regionale della Lombardia, che vorrebbe vedere i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta rientrare nella dipendenza […]