GIURO DI NON DIMENTICARE

STORIE DI MEDICI AI TEMPI DEL COVID

Un libro per mantenere viva la memoria di ciò che è accaduto negli #ospedali #italiani durante i primi mesi della pandemia da #Covid-19.
 

Ricordiamo inoltre la candidatura al premio #Nobel per la Pace di medici e infermieri italiani per l’impegno profuso durante quest’anno di pandemia da Covid-19, per essere stati i primi in occidente ad affrontare la pandemia.

In queste pagine le testimonianze di chi ha lottato dal primo giorno e continua a lottare, affinché ogni storia possa avere un lieto fine.
Purtroppo come sappiamo non sempre è stato possibile, ed è anche a coloro i quali hanno perso la vita, che è dedicato questa raccolta, affinché conoscano quanto impegno, dedizione, anima e cuore, ci siano dietro le tute, i caschi, le mascherine …

DISPONIBILE IN FORMATO:
👉🏻 Cartaceo: Casa Editrice elemento115

👉🏻 Kindle su AMAZON

👉🏻 E-Book: Casa Editrice elemento115

👉🏻 E-Book: IBIS acquistabile con #18App e #CartadelDocente

👉🏻 E-Book: FELTRINELLI

Il ricavato dalla vendita del libro verrà devoluto alla Fondazione Onaosi per opere di assistenza dedicate agli #orfani di #medici deceduti per Covid.

(*) Estratto della motivazione alla candidatura al premio #Nobel per la Pace di #medici e infermieri italiani per l’impegno profuso durante quest’anno di pandemia da #Covid19

ℹ️ Le 28 storie sono state scritte liberamente da altrettanti medici che si sono trovati da un giorno all’altro in prima linea contro la pandemia. Si riferiscono prevalentemente all’impatto, allo spaesamento, alla fatica, alle paure, al dolore, all’impegno e alla determinazione professionale, ma anche all’estrema umanità con la quale hanno visto il mondo cambiare sotto i loro occhi e mascherine, cercando di salvare o salutare per l’ultima volta i pazienti, o ancora consolare parenti, amici, colleghi. Sono storie di emozioni vere e di riflessioni di esseri umani con elevata professionalità. Sono in definitiva storie di coraggio e impegno quotidiano di fronte ad un enorme tragedia comune.

📚 Edito da elemento115

✍🏻 A cura di Cimo Lab: Cristina Cenci, Francesco Corea, Maurizio Grillo, Sandra Verna, Guseppe Minetti, Antonella Capelli, Sara Di Fabio, Anna Olga Di Vincenzo – con la collaborazione di Daniela Bracco.


Copertina libro




CIMO: CONFERITO PREMIO

“European Award Investigative and Judicial Journalism Evolution 2021”

SEZIONE “impegno sociale contro il COVID 19”

 

Roma, 20 novembre 2021 – Nella splendida sala del Vestibolo Superiore della Reggia di Caserta Lisa Clark, Nobel per la Pace 2017, ha conferito al Dott. Guido Quici, in qualità di Presidente di CIMO Medici, il premio internazionale “European Award Invastigation and Judicial Journalism Evolution 2021” per la sezione “impegno sociale contro il Covid 19”.

“Sono davvero onorato”, dichiara il Presidente Quici “che a CIMO medici venga assegnato un premio di così alto prestigio e valore sociale. Un riconoscimento per tutti i medici e sanitari che, in questi 20 mesi di Covid, non hanno mai smesso di assistere gli italiani mostrando altissima professionalità e gran senso di responsabilità”

Nel ricordare che Lisa Clark ha proposto il corpo sanitario italiano al Premio Nobel per la Pace, il Presidente Quici ha voluto, a sua volta, omaggiare la Madrina della manifestazione della recente pubblicazione CIMO dal titolo “Giuro di non dimenticare” che raccoglie le toccanti testimonianze di 28 medici di tutta Italia che si sono raccontati durante la prima fase della pandemia.

Conclude Quici “occorre mantenere viva la memoria per rende omaggio a tutti quei colleghi che hanno perso la propria vita per salvare quella degli altri”.


Scarica comunicato


Foto quici premio nobel 2021

IMG-20211119-WA0011