Diffida su rivalutazione automatica del trattamento pensionistico


Disponibile fac-simile, elaborato dall’Avv. Faletti,  ed inviato a tutti i pensionati CIMO per diffida all’Inps, per tutti coloro che patiscono la limitazione all’integrale rivalutazione automatica del trattamento pensionistico.

Deve essere inviato agli indirizzi presenti nella diffida più a quello della sede provinciale Inps di appartenenza (da cercare nel sito Inps) tramite raccomandata con R/R o Pec.

 

Allo stesso tempo  si avvertono  tutti i pensionati titolari di trattamento pensionistico di importo superiore ai 100.000 euro su base annua che se intendono fare un ricorso personale avvalendosi delle prestazioni dell’Avv. Giancarlo Faletti, devono comunicare il proprio nominativo ed indirizzo alla Segreteria Nazionale CIMO, al fine di “raggruppare” le controversie per ciascuna tipologia in ragione della residenza di ciascun pensionato e della corrispondente circoscrizione del Tribunale (ove abbia sede la sezione lavoro) con lo scopo di contenere i costi.

 
Il Responsabile CIMO Pensionati

Dott. Massimiliano Bucari